COSÌ IERI…

LIDO 73 – 61 CASTEO

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

TdS2018_LIDO

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

TdS2018_CASTEO

Forse, per la prima volta negli ultimi anni, non ci si aspettava questa partenza da parte dei lidensi, date le assenze e i trasferimenti avvenuti nell’ultimo anno. Eppure eccoli lì, di nuovo a spadroneggiare su e giù per il campo fiaccando una Casteo apparsa molto al di sotto delle proprie potenzialità, in cui l’equilibrio tra titolari e panchina non è apparso ideale e l’energia profusa nell’arco dei quaranta minuti non è stata sufficiente ad arginare i furori lidensi. Se Casteo non fa la Casteo in termini di agonismo e voglia di vincere, c’è poco da giocare.
Match chiuso ad inizio terzo quarto, quando dopo un’apparente resistenza da parte dei rossi, i ragazzi Sao hanno fatto il buio in difesa, lasciando a secco gli avversari e sfruttando i loro pigri rientri difensivi.
Per il Lido una pienissima promozione, visto il roster comunque rimaneggiato, e note più che positive da parte dei giovanissimi, mentre Castello è chiamata già oggi a vender cara la pelle contro Dorsoduro, pena un terzo posto che vorrebbe dire spareggi molto duri.

TABELLINI
LIDO: Rosada 7, Cosma 9, Stefani 7, Capitanio 3, Seno F. 4, Seno G. 6, Pellegrinotti 3, Serena 7, Costantini 6, Saoner 7, Ragazzi 14.
All.: Giulietti.

CASTEO: Seggi 7, Calzolari 2, Donadon 17, Nardo 11, Dei Rossi 4, Venturini 2, Antonello 2, Camin, Marella, Vianello G. 4, Vianello N. 5, Zavagno 7.
All.: Dei Rossi. Vice all.: Scarpa.

 

 

CANNAREGIO 35 – 46 SANTA CROCE/SAN POLO

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

TdS2018_SXSP

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

TdS2018_CANNAREGIO

Dal piatto forte della prima giornata di Torneo ci si aspettava decisamente qualche cosa di più in termini di spettacolo. Ma si sa, quando c’è tanto in gioco – in primo luogo un segnale da dare alle dirette concorrenti – non c’è spazio per gli orpelli, quanto più per gomiti e difesa.
Così è stata la sfida tra due delle favorite alla vigilia della manifestazione, impreziosita per lo meno da una rimonta pazientemente operata dai grigi ai danni dei cannaregiotti, forse convinti di aver già messo la vittoria in saccoccia dopo aver tenuto gli avversari a soli 14 punti segnati nei primi 20′ di gioco. Alla ripresa è però cambiato tutto: qualche aggiustamento difensivo, unito ad una maggior insistenza nella ricerca di rifornimenti in post basso, hanno permesso a Santa Croce/San Polo di ricucire lo strappo e portarsi avanti lasciando a Cannaregio le briciole in attacco. Il parziale è stato eloquente, con un secondo tempo da 32-11 e l’impressione che, comunque, entrambe le squadre debbano aggiustare il tiro in vista del prosieguo del torneo.
Per Cannaregio, dopo le difficoltà incontrate nel primo match, forse anche dovute al grande numero di innesti rispetto alla squadra della scorsa edizione, spetta la sfida contro l’Impero del Male di questa sera, facendo attenzione all’orgoglio dei Muranesi freschi di prima partita.
Di certo servirà più di quanto visto ieri.

TABELLINI
CANNAREGIO: Battistin, Rosada 3, Gaiatto 4, Mazzarolo 2, Contin, Ragazzi 2, Toffolo, Costantini 4, Albano 2, Frison 12, Scarpa 6, Pedron.
All.: Andreutto. Vice All.: Giacometti.

SANTA CROCE/SAN POLO: Freguja 8, Costa 3, Michieli, Musco 3, Burigana, Pistolato, De Rossi, Muner, Perricone 5, Sartor 3, Fontanella 8, Lenti Ceo 16.
All.: Grassetti. Vice all.: Costa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...