FINALLY…

 

Troppo spesso il nostro mestiere viene vituperato, soprattutto in un Paese che sembra voler a tutti i costi trovare una spiegazione al suo sfacelo ma, allo stesso tempo, è troppo pigro per non cercarla nel più semplice dei modi. Discorso lungo che non vogliamo certo affrontare qui, ma che ci serve per spiegare il motivo del ritardo di cui molti ci accusano. Non è che quando non si scrive non si lavori. Tutta la fase che precedere lo sporcare il foglio con stupide parole racchiude l’essenza stessa del Nostro umilissimo lavoro. Che è e resta quello di informare, di gettare una luce dove c’è ombra, di far capire, fare pensare e far parlare. Fra lo scrivere qualcosa quando nulla si ha da scrivere e il farsi attendere qualche giorno per poter approfondire, accertare, verificare, cari lettori, noi scegliamo 10.000 volte la seconda strada. Quella della professionalità che ci ha sempre contraddistinto. Speriamo che, qualora non foste d’accordo con la nostra scelta, possiate almeno accettarla come onesta e coerente.

Una ragione in più per comportarsi così è che quella che si aprirà Domenica 20 Luglio 2014 sarà la 10° (DECIMA) Edizione del Torneo dei Sestieri, e per onorarla al meglio crediamo di dovervi ben più della solita aria fritta e delle chiacchiere da ombrellone. Crediamo di avere un debito nei Vostri confronti e di doverlo in qualche modo saldare fornendovi fin dal nostro primo giorno uno spunto di riflessione che possa alimentare il Sacro Fuoco della Polemica (intesa nel suo puro significato etimologico, dal greco “πολεμικός” che significa “attinente alla guerra”).

Lasceremo perciò a un secondo momento le presentazioni, le novità, i programmi e le descrizioni. Faremo squillare le trombe un po’ più avanti, raccontandoci quanto siamo bravi e quanto siano belli i nostri spettatori. Per quello c’è tempo. Ora spazio al giornalismo d’inchiesta, allo scoop a tutti i costi, al materiale scottante. Se fossimo Ernest Hemingway forse riusciremo a descrivere, raccontare e sviscerare. Ma, come sapete benissimo, siamo solo scribacchini amatoriali. E per questo lasciamo che siano altri mezzi a parlare per noi, a raccontarvi verità scomode, a svelarvi segreti inconfessabili. Dove la nostra penna non può arrivare, arriverà la fotografia, l’immagine, l’estetica. Poi ognuno di Voi farà i suoi pensieri, trarrà le proprie conclusioni e deciderà cosa è buono e cosa è cattivo…

Un abbraccio,
Peter Vecsey

 

Immagine

 

Annunci

One thought on “FINALLY…

  1. Qui si stanno confondendo le acque! La verità è che il primo sulla destra ha perso due panchine in un colpo solo e il torneo lo vedrà dalla tribuna. Il primo sulla sinistra invece sta cercando di barcamenarsi tra i numerosi gruppi d’interesse che caratterizzano il suo sestiere.Troppi potenti, troppi interessi a cui sottostare.Difficile trovare una soluzione che accontenti tutti.
    Un sestiere frazionato dalle numerose lobby e un “2008” che inizia ad essere molto, MOLTO lontano.. “il re è nudo”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...