PRESENTIAMO…(Parte III)

DORSODURO

Il Teorema di Bernoulli descrive il comportamento della media di una sequenza di N variabili casuali indipendenti e caratterizzate dalla stessa distribuzione di probabilità (N misure della stessa grandezza, N lanci della stessa moneta ecc.) al tendere ad infinito della numerosità della sequenza stessa (n). In altre parole, grazie alla legge dei grandi numeri, possiamo fidarci che la media che calcoliamo a partire da un numero sufficiente di campioni sia sufficientemente vicina alla media vera. Ammetto che ci ho capito poco. Il sunto dovrebbe essere quello che ci fa spesso dire “prima o poi”. In pratica la certezza che da qui all’infinito un determinato evento è necessariamente destinato ad avverarsi. Nello specifico del Torneo dei Sestieri crediamo che Jakob Bernoulli (Basilea, 27 Dicembre 1654 – Basilea, 16 Agosto 1705) possa essere a tutti gli effetti l’ideologo dorsodurino, la benzina che permette ai canarini di continuare a crederci ogni anno più di quello precedente. La luce in fondo al tunnel, insomma. Non che non ci siano mai andati vicini. La finale 2008 persa negli ultimi secondi brucerà per sempre. E l’inattesa sconfitta nella semifinale della scorsa stagione, quando i gialli sembravano i gialli più forti di sempre, assomiglia a una condanna a morte. Però c’è Bernoulli…

Giochiamo a indovinare. Da quello che siamo venuti a scoprire con le nostre indagini la volontà del Conte è stata chiara: mantenere quello che c’era di buono nei roster che fin qui ci hanno provato senza riuscirci e inserire un po’ per volta, senza paure o indecisioni, giovani e giovanissimi, giocatori con talento e entusiasmo e magari senza le “ ferite” dei vecchi guerrieri. Purtroppo il piano ha dovuto fare i conti con delle circostanze difficili da preventivare. Ci sarà il caposestiere, così come Valentini e i 3 cugini più caratteristici del veneziano. Presente un ringiovanito Zavagno e il totem Guerrasio, motivato come mai. Acquistata una “Motonave”, crediamo si continui a scommettere sul giovane Zanetti e su un’altra vecchia conoscenza.

Nicolò Vianello, dopo l’ottimo esordio del 2011, è stato costretto a dare forfait a causa di un grave infortunio al legamento del ginocchio (al prossimo anno Nicolò!). Due delle giovanissime leve più promettenti (classe ’97) non potranno partecipare in quanto impegnati in Finali Nazionali ben più importanti del seppur prestigiosissimo Torneo Estivo lagunare. Il dispiacere con cui hanno comunicato il forfait fa però credere che Il Conte potrà fare pieno affidamento su di loro fin dalla prossima edizione (e chissà per quante altre!). Alcuni spifferi ci indicano che l’Operazione Svecchiamento non si è però fermata a queste difficoltà, ma che è vicinissima a compiersi con l’acquisto di uno dei ragazzi del ’99.

Si gira pagina anche in panchina! Sono state 4 le edizioni di Dorsoduro targate Greco e, almeno un paio di queste, sono state senza dubbio le migliori di sempre. Al posto del vecchio coach, è stato chiamato un esordiente assoluto, considerato l’uomo giusto per ricostruire. Inutile ricordare come Bonaldi allenatore lo sia praticamente da sempre. Crediamo che farlo dalla panchina anziché dal campo, come sua abitudine, cambierà poco. Ad aiutarlo ci sarà Indri, costretto in borghese dall’ennesimo acciacco e, siamo sicuri, Jakob Bernoulli.

Peter Vecsey

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...